Change language

Thank you for supporting glass!

The registration procedure has been completed. From now we will keep you updated with all Friends of Glass activities and achievements.

I believe that glass is good for me, for my family, and for the environment.

Click on one of the icons to join us:

Join by E-mail

Vorrei ricevere notizie e aggiornamenti su Friends of Glass.

(puoi cancellare la tua iscrizione in qualsiasi momento).

Iscrivendoti a Friends of Glass, accetti i nostri Termini e Condizioni d’uso

Thanks for your subscription!
Your'e almost there!

We've sent an email to your address. Please confirm this subscription by clicking on the link in the e-mail. Only one more step to go!

Sorry, but your e-mail address already exist!

Please check out your e-mail account if you already received a confirm mail for subscribing Friends of Glass.

Le vite infinite del vetro: una buona notizia… per tutti!

Dai consumatori ai blogger, la campagna Friends of Glass 2016 ha convinto proprio tutti

Nato dalla natura e 100% riciclabile, il vetro ha infinite vite. “Questo significa che scegliere prodotti conservati in contenitori di vetro non solo è una scelta consapevole dal punto di vista della salute, perché il vetro non permette il passaggio di sostanze chimiche tra contenitore e contenuto. È anche la miglior scelta dal punto di vista dell’ambiente”, dichiara l’Unione Nazionale Consumatori, che ha collaborato con Friends of Glass alla campagna 2016, incentrata sull’importanza del riciclo e della sostenibilità.

E chi, se non una bottiglia di vetro, può spiegare cosa significhi vivere una vita senza fine? Una bottiglia “parlante” – con l’inconfondibile voce di Diego Abatantuono – è infatti protagonista della candid camera che abbiamo realizzato in un supermercato di Roma: nascosta tra gli scaffali del vino, ha interagito con i malcapitati avventori sui temi del riciclo e dell’economia circolare.

Ma gli Europei, come se la cavano con il riciclo? Gliel’abbiamo chiesto e abbiamo scoperto che oltre il 94% dei consumatori europei ricicla gli imballaggi che utilizza e, buona parte di essi, preferisce il vetro agli altri materiali grazie alle sue qualità ambientali.

Volete sapere cosa ne pensa la giornalista e blogger green Letizia Palmisano? “Chi mi segue sa che, tra gli argomenti che approfondisco di più come giornalista, il mondo dei ‘rifiuti’ occupa un posto di rilievo. Il virgolettato è voluto perché ciò che mi interessa davvero è l’universo di tutto ciò che, grazie all’innovazione e al buon senso, si riesce a salvare dalla discarica” afferma Letizia nel post dove racconta il suo rapporto con il riciclo e invita i lettori a informarsi e fare come lei.

Si sa, le mamme sono molto attente al materiale utilizzato per i contenitori di cibi e bevande dei propri bimbi, non solo perché vogliono garantire loro la sicurezza alimentare, ma anche perché s’impegnano a trasmettere l’importanza del riciclo e del rispetto per l’ambiente. “Il rottame di vetro è la principale materia prima della produzione di nuovo vetro, in un positivo circolo di riutilizzo e sostenibilità. Negli ultimi decenni molto è stato fatto per migliorare il processo di produzione e riciclo ma credo che, oltre agli sforzi a livello industriale per ridurre i combustibili utilizzati e quindi l’impatto ambientale, tanto si possa fare proprio partendo dal basso, abituandoci a riempire con costanza il contenitore della raccolta destinato al vetro (e insegnando a farla ai nostri figli)”, afferma La femme du chef  Claudia Minnella – mamma e food blogger.

Insomma, le vite infinite del vetro interessano proprio tutti!

E voi? Fate come loro e unitevi a Friends of Glass, il Forum dei consumatori che sceglie il vetro per proteggere se stessi, la propria famiglia e l’ambiente! Seguiteci su  Facebook e Twitter per avere maggiori informazioni.

Scegli il vetro. Ricicla il vetro. Ama il vetro!