Change language

Thank you for supporting glass!

The registration procedure has been completed. From now we will keep you updated with all Friends of Glass activities and achievements.

Sono convinto che l’utilizzo del vetro porti benefici a me, alla mia famiglia e all’ambiente

Clicca su una delle icone per unirti a noi:

Partecipa via email

Vorrei ricevere notizie e aggiornamenti su Friends of Glass.

(puoi cancellare la tua iscrizione in qualsiasi momento).

Iscrivendoti a Friends of Glass, accetti i nostri Termini e Condizioni d’uso

Thanks for your subscription!
Your'e almost there!

We've sent an email to your address. Please confirm this subscription by clicking on the link in the e-mail. Only one more step to go!

Sorry, but your e-mail address already exist!

Please check out your e-mail account if you already received a confirm mail for subscribing Friends of Glass.

Consapevolezza ambientale e riciclabilità dei flaconi in vetro

La stragrande maggioranza dei consumatori tra i 18 ei 34 anni (91% a livello europeo e ben il 93% in Italia) afferma di essere diventata più consapevole del proprio impatto ambientale nell’ultimo anno: in particolare, quando si parla di imballaggi, è ormai risaputo che il vetro è considerato il più riciclabile e rispettoso per l’ambiente con un 69% degli europei ed un 71% degli italiani che lo preferisce rispetto alla plastica e al metallo.

Secondo una recente Survey condotta a livello europeo all’interno dei singoli Paesi, il vetro è considerato il miglior materiale da imballaggio per prodotti di bellezza, profumi e prodotti farmaceutici, sia per il tocco raffinato che riesce a dare ai prodotti (opinione del 21% degli italiani), che per la sua sostenibilità, sia perché, essendo un materiale inerte, non disperde sostanze chimiche (44%) e può dunque preservare al meglio la qualità e il profumo del contenuto (46%).

Tuttavia, è emerso che alcuni accorgimenti, se adottati, potrebbero aumentare il potenziale riciclo del vetro. Ad esempio, in Italia, i consumatori sarebbero più propensi a riciclare, sia se venissero incrementati gli incentivi finanziari al riguardo e sia se venisse messa a disposizione una chiara e facile guida che possa aiutare a capire meglio cosa e come riciclare. Infatti, mentre quasi 7 italiani su 10 riciclano gli imballaggi in vetro utilizzati per i prodotti di bellezza e farmaceutici (68%), il 26% non è sicuro di sapere come si smaltiscano correttamente.

Eppure è semplice: bottiglie per profumi, per cosmetica e boccette per sciroppi possono essere gettate tutte nella campana del vetro, mentre le fiale farmaceutiche, che sono prodotte con un tipo di vetro particolare (borosilicato), vanno gettate necessariamente nella indifferenziata, per evitare che possano contaminare la qualità del vetro contenuto nella campana a questo riservato.

Per fare quindi una buona raccolta differenziata è necessario ricordare che ci sono alcuni oggetti in vetro (fiale farmaceutiche, pirex, lampadari, lampadine, cristallo) che non vanno assolutamente mescolati con le bottiglie ed i vasetti della campana del vetro, ma gettati nel cassonetto dei rifiuti della indifferenziata. E’ per questo che si chiamano i falsi amici del vetro!

Secondo la Survey, inoltre, più della metà degli italiani desidererebbe vedere un maggior numero di packaging in vetro sugli scaffali dei negozi, sia per quanto riguarda i prodotti di bellezza (56%) sia per quanto riguarda i profumi (53%), ed in particolare il 18% non comprerebbe prodotti di profumeria/bellezza in imballaggi diversi dal vetro.

Ed allora… Cosa aspetti? Ora che sai come riciclare anche i tuoi prodotti di bellezza, non ti resta che continuare a scegliere il meglio.

Scegli il vetro. Non buttarlo. Riciclalo sempre.