Change language

Thank you for supporting glass!

The registration procedure has been completed. From now we will keep you updated with all Friends of Glass activities and achievements.

Sono convinto che l’utilizzo del vetro porti benefici a me, alla mia famiglia e all’ambiente

Clicca su una delle icone per unirti a noi:

Partecipa via email

Vorrei ricevere notizie e aggiornamenti su Friends of Glass.

(puoi cancellare la tua iscrizione in qualsiasi momento).

Iscrivendoti a Friends of Glass, accetti i nostri Termini e Condizioni d’uso

Thanks for your subscription!
Your'e almost there!

We've sent an email to your address. Please confirm this subscription by clicking on the link in the e-mail. Only one more step to go!

Sorry, but your e-mail address already exist!

Please check out your e-mail account if you already received a confirm mail for subscribing Friends of Glass.

Agli italiani piace dolce!

Gli europei preferiscono un sapore "delicato". Tutti impazziscono per l'olio d'oliva.

Nella variegata “tavolozza” dei gusti, noi italiani abbiamo scelto il dolce, al contrario della maggioranza degli europei che ha preferito il sapore “delicato”. Italiani ed europei sono però concordi nell’indicare l’olio d’oliva come la scelta top negli acquisti. Oltre 29.000 persone provenienti da 30 paesi europei hanno preso parte al quiz promosso da Friends of Glass, per scoprire le varie preferenze di gusto a livello europeo e indagare come i gusti siano potenzialmente influenzati dal contesto culturale che ci circonda.

La campagna per disegnare la mappa del gusto europea ha preso il via proprio in Italia, ad EXPO, il luogo più appropriato per una campagna che vuole promuovere un’alimentazione e un packaging sostenibile!

Il quiz è stato online per oltre 6 mesi ed è stato diffuso attraverso i Social Media di tutta Europa. La Spagna e l’Italia hanno fornito circa un terzo delle risposte. I risultati principali dicono che il gusto dell’Europa è delicato, il gusto tipico delle diete ricche di cereali, fagioli e pomodori. Ma nella mappa europea il gusto varia a seconda delle regioni.  Gli italiani hanno una passione per le erbe fresche, gli “odori” come basilico, prezzemolo, salvia, rosmarino o mentuccia, ingredienti tipici di tutti i piatti di cucina mediterranea; gli inglesi, anche se la birra ricorda loro i sapori di casa, sono i più propensi a godersi il venerdì sera ordinando un bicchiere di spumante, i francesi preferiscono iniziare il loro fine settimana con un cocktail; i tedeschi amano utilizzare le spezie in cucina. Oltre alle preferenze in fatto di gusto, il quiz ha esplorato numerosi tratti del carattere dei cittadini europei. È interessante notare che, mentre il nostro continente nel suo insieme si descriverebbe come “divertente” (anche gli italiani), i tedeschi si dichiarano “tranquilli”, i croati “innocenti”, gli svizzeri sono “riservati” e i cechi “sarcastici” e, a sorpresa, la maggioranza degli europei, con l’Italia in testa, afferma che, se fosse un cibo, sarebbe la pasta.

“Dai risultati del quiz Map your Taste  – ha dichiarato il Prof. Giorgio Calabrese, Taste Maker per l’Italia – emerge che gli italiani scelgono l’olio di oliva ed anche il vino, due pilastri della dieta mediterranea, come simboli del nostro Paese. Si tratta di due prodotti che da sempre prediligono il vetro per conservare al meglio il loro gusto”.

Secondo la Commissione Europea, l’Europa non ha rivali nella produzione e nel consumo di olio d’oliva. Il continente produce il 73% dell’olio d’oliva a livello mondiale e ne consuma il 66%!