Change language

Thank you for supporting glass!

The registration procedure has been completed. From now we will keep you updated with all Friends of Glass activities and achievements.

Sono convinto che l’utilizzo del vetro porti benefici a me, alla mia famiglia e all’ambiente

Clicca su una delle icone per unirti a noi:

Partecipa via email

Vorrei ricevere notizie e aggiornamenti su Friends of Glass.

(puoi cancellare la tua iscrizione in qualsiasi momento).

Iscrivendoti a Friends of Glass, accetti i nostri Termini e Condizioni d’uso

Thanks for your subscription!
Your'e almost there!

We've sent an email to your address. Please confirm this subscription by clicking on the link in the e-mail. Only one more step to go!

Sorry, but your e-mail address already exist!

Please check out your e-mail account if you already received a confirm mail for subscribing Friends of Glass.

Un Brindisi al Vetro!

Un Brindisi al Vetro!

Tutti sappiamo che il vetro esalta il sapore del vino, ma la birra? La crescente popolarità della birra significa che produttori attenti stanno anche reinventando il design delle bottiglie per assicurarsi che la loro birra abbia il miglior sapore. Chi di voi sapeva che il design può essere così gustoso?

Da William Shakespeare a Benjamin Franklin – e, ovviamente, Homer Simpson – grandi uomini hanno esaltato le virtù della birra da quando è stata prodotta per la prima volta. Il che, a dire il vero, è stato molto tempo fa – circa 3.000 anni fa. Le vendite di birre artigianali sono in costante crescita perché le generazioni  più giovani stanno sperimentando ricette tradizionali per creare nuovi emozionanti sapori e stili. Ma cosa rende veramente diverso il sapore della birra? Che ci crediate o no, la forma del bicchiere ha molto a che fare con questo.

Quando versi la birra in un bicchiere i suoi aromi naturali si liberano e arrivano fino al naso. L’aroma gioca un ruolo fondamentale sulla nostra sensazione di gusto (come noi tutti notiamo quando abbiamo il raffreddore) e bere direttamente dalla bottiglia o dalla lattina limita il gusto della birra in maniera significativa.

Versare la birra nel bicchiere inoltre permette di “mangiare” la birra anche con gli occhi. Grazie alle naturali proprietà trasparenti del vetro, si può valutare attentamente il colore e pertanto la sua maltosità. La consistenza e lo spessore della schiuma sono un chiaro segno della cremosità e della sensazione che la  birra ci darà in bocca. Per le birre di frumento in particolare, è necessario un bicchiere Weissbier disegnato appositamente per catturare il sedimento di lievito che si deposita naturalmente sul fondo.

La birra non è più nemmeno la bevanda più economica. Il birrificio Hair of the Dog a Portland, Oregon produce una birra così rara e ricercata che costa $2.000. Prodotta nel 1998, questo barleywine tradizionale (letteralmente “vino d’orzo”) ha vinto una competizione locale e la sua notorietà da allora è cresciuta molto. Gli Stati Uniti non sono l’unico paese a cimentarsi in birre tipiche. Il birrificio scozzese BrewDog’s End of History ha venduto bottiglie da £475; e la Nail Brewing di Perth, in Australia, ha prodotto una birra che è stata battuta all’asta per $1.944.

Che tipo di bicchiere da birra usi di solito? Faccelo sapere su Facebook o Twitter su @FriendsGlassIT